Benvenuto,

Benvenuto nel blog qui trovi

Cucina vegan, Yoga, Rimedi naturali, Autoproduzione, Stile vegan, Impressioni di lettura, Mandàla per l'anima, Animali si nasce, Caro amico ti scrivo

Da questo blog puoi prelevare tutto quello che ti piace, se pubblichi, per correttezza nei confronti delle fonti da cui attingo, ricordati di citare l'autore che trovi in calce ai post. Grazie.


.

martedì 3 gennaio 2017

Salsa di noci


Ingredienti:
120 gr. gherigli di noci
20 gr. mollica di pane raffermo
15 gr. pinoli
110 ml. latte di soia
50 ml. olio evo
1 cucchiaino semi finocchio
1 spicchio d'aglio (facoltativo)
1 pizzico maggiorana essiccata (facoltativa)
sale qb
acqua qb

Attrezzi:
bilancia per alimenti, dosa liquidi, mixer tritatutto (se lo avete utilizzatene uno che abbia la possibilità di lavorare solidi e liquidi insieme), cucchiai e cucchiaini, coltelli e coltellini, colino grande, spatola, ciotola, carta da cucina ad uso alimentare.

Preparazione:
portate ad ebollizione l'acqua, ritiratela dal fuoco e tuffatevi i gherigli di noci e lasciateli ammollo per 5 minuti;
scolateli ed asciugateli con un po' di carta da cucina ora sono pronti per essere pelati;
nel frattempo inzuppate il pane raffermo nel latte di soia affinché si ammolli;
strizzate con cura il pane ammollato ma conservate il latte di ammollo;
sbucciate lo spicchio d'aglio (per questo quantitativo piccolo) privatelo dell'anima;
trasferite i gherigli nel tritatutto e tritateli grossolanamente;
aggiungete la mollica di pane strizzata e frullate ancora;
aggiungete ora pinoli, semi di finocchio, aglio, maggiorana e frullate ancora;
fate intiepidire il latte di soia che avete  conservato ed aggiungetelo al trito insieme all'olio ed amalgamate con cura;
assaggiate ed aggiustate di sale ed eccola pronta per condire la pasta in particolare ripiena.

Così come il pesto la salsa di noci non si cuoce si utilizza a temperatura ambiente, se nella fase di condimento dovesse risultare troppo densa potete stemperarla con un po' d'acqua di cottura della pasta (stemperate solo la salsa che utilizzerete).

La salsa di noci si può conservare in frigo al massimo 4-5 giorni in vasetti di vetro (possibilmente di tipo a chiusura ermetica).

Note di redazione: 
la salsa di noci è tipica della tradizione ligure e ben si accompagna ai pansoti (che si possono veganizzare) alle trofie di farina di castagne e corzetti.
Personalmente non amo molto l'aglio ma l'ho comunque inserito, non ho invece utilizzato la maggiorana perché non ne amo il gusto.

Mamma mia che spiegazione noiosa 😔 per consolarmi mi sa che dovrò tuffarmi in un bel piattone di pansoti con tannntaaa salsa noci.😋

Aaarrghhh!!! mi sono appena resa conto che non trovavo il link alla mia ricetta dei pansoti perché non l'ho mai pubblicata ok mi tocca rimediare fare tanti pansoti e tanta salsa di noci e "gnam" ricominciare sarà uno sforzo terribile😅😅😅

Nessun commento:

Posta un commento

I Post Recenti

I Primi Post