Benvenuto,

Benvenuto nel blog qui trovi

Cucina vegan, Yoga, Rimedi naturali, Autoproduzione, Stile vegan, Impressioni di lettura, Mandàla per l'anima, Animali si nasce, Caro amico ti scrivo

Da questo blog puoi prelevare tutto quello che ti piace, se pubblichi, per correttezza nei confronti delle fonti da cui attingo, ricordati di citare l'autore che trovi in calce ai post. Grazie.


.

domenica 11 maggio 2014

Composta (marmellata) di fiori di sambuco


Ingredienti:
75 gr. fiori di sambuco sgranati
75 gr. zucchero di canna chiaro (bio, equo)
3 mele stark
acqua q.b.
limone succo q.b.

Attrezzi:
bilancia per alimenti, dosa liquidi, ciotole e ciotoline, cucchiai e cucchiaini, quadretto di carta forno, casseruola a fondo spesso con coperchio, frullatore ad immersione, 2 vasetti puliti e sterilizzati da 100 gr muniti di capsule (coperchi) nuovi con il sottovuoto (insomma i classici quattro stagioni), coperta e canovacci bacinella a fondo piatto o scatola.

 facile

 1 ora al massimo dipende dal liquido residuo

 un po' lunghina ma divertente se fatta in compagnia

Preparazione:

per ottenere 75 gr. di fiori sgranati vi occorrerà riempire di inflorescenze una borsa di tela 40x35 cm circa 


  • in una ciotola sciacquate delicatamente i fiori; 

  • poneteli a scolare in uno scolapasta ed ad asciugare capovolti su di un canovaccio;

  • ora viene il bello, sgranare le inflorescenze richiede un bel po' di tempo e pazienza  ma come sempre il trucco c'è ma non si vede intanto potete disporre i fiori nel canovaccio (2 infiorescenze al massimo) od in una tovaglia (se è grande anche tutte insieme) quindi chiudete tutti i lembi facendo attenzione che non ci siano vie di uscita e scuotete in questo modo la gran parte  dei fiorellini si staccheranno dal tralcio e sarà sufficiente radunarli un una ciotola, quando avrete sgranato tutte le infiorescenze;

  • lavate, sbucciate, tagliate a cubetti le mele e trasferitele nella casseruola e livellatele;
  • aggiungete circa 2 dita d'acqua (metà dell'altezza delle mele) ed un cucchiaio di succo di limone;
  • fate cuocere le mele a fuoco moderato sino a che diventano morbide;
  • ritirate dal fuoco e frullate le mele, aggiungete lo zucchero;
  • riportate a bollore quando il composto si sarà un po' addensato ritirate nuovamente dal fuoco ed aggiungete i fiori amalgamandoli poco alla volta;

  • riprendete la cottura a casseruola coperta  (con il coperchio) controllando e mescolando con il cucchiaio (di legno) per evitare che si attacchi per circa 15-20 minuti;
  • scoperchiate e se necessario fate evaporare l'eccesso di liquido sempre mescolando;
  • per verificare la cottura prelevate un cucchiaino di composta e e versatelo sulla carta forno, inclinatela lievemente e verificate la velocità con cui scivola e l'umidità che cede;
  • la composta è pronta quando scende lentamente e non si ha quasi traccia di bagnato sulla carta;
  • trasferite immediatamente (la composta caldissima, attenzione alle scottature) nei barattoli riempendoli sino a 1/2 cm dal bordo ed avvitate subito e riponete i i barattoli a rovescio su un piano tenendoli qualche secondo premuti per far siche i coperchi formino il sottovuoto;
  • fasciate accuratamente i barattoli e riponeteli nella bacinella o nella scatola sempre a rovescio, coprite il tutto con la coperta e lasciate raffreddate in modo naturale, circa 24 ore.

♥♥♥Auguri e Buona Festa della Mamma♥♥♥

Nessun commento:

Posta un commento

I Post Recenti

I Primi Post