Benvenuto,

Benvenuto nel blog qui trovi

Cucina vegan, Yoga, Rimedi naturali, Autoproduzione, Stile vegan, Impressioni di lettura, Mandàla per l'anima, Animali si nasce, Caro amico ti scrivo

Da questo blog puoi prelevare tutto quello che ti piace, se pubblichi, per correttezza nei confronti delle fonti da cui attingo, ricordati di citare l'autore che trovi in calce ai post. Grazie.


venerdì 22 novembre 2013

Cremino Pumpkin - ovvero crema/budino spumosa alla zucca


Ingredienti per 6 coppette circa:
400 gr zucca cruda sbucciata e pulita
1 mela circa 210 gr da sbucciare
1 bicchiere latte di soia
100 gr circa panna di soia
4 cucchiai succo d'agave
1 cucchiaio + 1/2 agar agar
1 pezzettino zenzero fresco grattugiato
1 spruzzata cannella

Attrezzi: pentola antiaderente o a fondo spesso e spargifiamma con coperchio, frullatore ad immersione, cucchiai e coltelli, coppette

Preparazione facilissima:
-mondate e sbucciate zucca e mela;
-tagliatele a pezzettini piccoli e trasferite nella pentola, aggiungete latte, panna, succo d'agave, zenzero grattugiato, cannella e frullate il più possibile (la zucca cruda è un po' dura da frullare);
-lasciate cuocere a pentola coperta e fuoco dolce sino a che non prende bollore (10 minuti circa);
-ritirate dal fuoco e frullate sino ad ottenere una crema omogenea e spumosa, aggiungete l'agar agar, frullate nuovamente con cura e ponete nuovamente a cuocere a fuoco dolce per circa 5 minuti;
-ritirare dal fuoco e suddividete nelle coppette lasciate raffreddare a temperatura ambiente quindi ponete in frigo per almeno 2/3 ore;
-preparata con un giorno di anticipo da il tempo agli aromi di miscelarsi.

Note di redazione: questa ricetta è nata dalla necessità di smaltire zucca e panna che da qualche giorno attendevano in frigo, e dalla necessità di placare un'insaziabile necessità di coccole dolci che mi assale dall'arrivo di questo tempo grigio, freddo ed umido (uhhh quanto sono lagnosa!!!)
Piccolo inciso: cosa c'entrano i cachi nella foto? niente salvo il fatto che, giusto oggi, mi lamentavo, con uno dei titolari della ditta in cui attualmente lavoro, per aver pagato € 2,50 per 1 kg di cachi (4) e visto che la ditta è in mezzo alla campagna il titolare mi ha risposto se vai al deposito (distanza 700 mt) ci sono 2 alberi di cachi prendi quanti e quelli che vuoi, ero incredula ho ringraziato e (se non fosse per mantene un minimo contegno gli avrei baciato le mani), sono tornata a casa con circa 8 kg di cachi. Yeah!!!

Eh, ovviamente, come dessert, un bel cachi adagiato su letto di Cremino Pumpkin!

In ultimo, ma non ultimo Vi ricordo di visitare il blog di Briciole di Cesca QB e partecipare al suo bellissimo contest (qui)


Nessun commento:

Posta un commento