Benvenuto,

Benvenuto nel blog qui trovi

Cucina vegan, Yoga, Rimedi naturali, Autoproduzione, Stile vegan, Impressioni di lettura, Mandàla per l'anima, Animali si nasce, Caro amico ti scrivo

Da questo blog puoi prelevare tutto quello che ti piace, se pubblichi, per correttezza nei confronti delle fonti da cui attingo, ricordati di citare l'autore che trovi in calce ai post. Grazie.


.

domenica 5 maggio 2013

Strüdel di carciofi



Ingredienti per 3 persone:
4 carciofi
1 porro medio
1 manciata di nocciole sgusciate
1 manciata di mandorle sgusciate
2 manciate di pinoli
250 ml panna soia
100 ml latte soia (facoltativo)
80 gr veg-robiolprino
1 +1/2 cucchiaio (da minestra) lievito alimentare
1 rotolo di pasta sfoglia (controllate gli ingredienti)

acqua qb
olio qb
sale grigio della Bretagna qb
farina qb
limone qb

facile

30 min+5min

60 minuti

Attrezzi: 
recipiente capiente, casseruola, padelle, coltelli (se ne avete la possibilità meglio in ceramica o bamboo), mixer tritatutto, cucchiai e cucchiaini, carta forno, carta alluminio, placca da forno, guanti da cucina

Preparazione:
preriscaldate il forno a 170° (160° se ventilato);
preparate un recipiente capiente versando all'interno acqua fresca per 2/3 il succo di 1/2 limone, ed 1 cucchiaio scarso di farina;
private i carciofi delle foglie più dure, dei gambi, delle spine e suddividete a metà rimuovete la barba quindi suddividete in quarti/ottavi (secondo la grandezza), sbucciate superficialmente i gambi e tagliateli a tocchetti;
man mano che pulite carciofi e gambi tuffateli nella ciotola con acqua, limone e farina (serve ad evitare che ossidino);
tagliate il porro a rondelle non troppo sottili;
ungete il fondo della padella con l'olio, aggiungete pochissima acqua (circa 50 ml), i carciofi scolati, il porro e cuocete a fuoco dolce/medio per circa 15 minuti, i carciofi devono risultare teneri (termineranno la cottura nello strüdel), ritirate dal fuoco, se vi fosse ancora del fondo di  cottura scolatelo;
in una padellina fate appena imbiondire i pinoli e ritirate dal fuoco;
riunite nel tritatutto mandorle, nocciole,  1/2 cucchiaio di lievito alimentare, 1 pizzico di sale grigio della Bretagna e frullate;
nella casseruola riunite la panna, il robiolprino, il mix mandorle nocciole, il restante lievito, fate inspessire qualche minuto a fuoco dolce, aggiungete i carciofi e ritirate dal fuoco (se il composto fosse troppo denso stemperate con poco latte di soia);

rivestite con carta forno la placca da forno e stendetevi sopra la pasta sfoglia;
disponete al centro della sfoglia  il ripieno copritelo ripiegandovi sopra prima i lati corti (se è rotonda prima i poli superiore ed inferiore) quindi i lati lunghi (se è rotonda i lati sx e dx) sovrapponendoli appena;
praticate nella pasta qualche taglio per decoro e dispersione dell'umidità;
formate una cupola con l'allumino coprite lo strüdel ed infornate per 30 minuti;
trascorso il tempo scoprite lo strüdel e fate dorare 5 minuti a forno caldo ma spento;
sfornate e servite tiepido.

Tratto da: le ricette degli strüdel salati di casa;

Note di redazione: in questo periodo mi/ci siamo un po' assentati dal blog oberati dagli impegni e dai mutamenti, così questa ricetta che risale a due mesetti fa solo oggi vede la luce, promettiamo di impegnarci di più ed essere più presenti e se vi piace (la butto lì) potreste modificare ed alleggerire la ricetta omettendo la panna e sostituendo i carciofi con asparagi  appena scottati, suddivisi in mazzetti,cinti da anelli di sfoglia cosparsi dal  mix mandorle nocciole lievito pinoli e passati al forno a gratinare.

4 commenti:

  1. Mai sentito, ma mi piace lo strudel e mi piacciono i carciof, quindi ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alligatore, grazie per averci fatto visita, se trovi ancora carciofi decenti provalo e' gustosissimo, soprattutto se a differenza di quanto ho fatto io nello scrivere la ricetta non ometti il robiolprino! Prometto, domani dal pc sistemo la ricetta. A presto.

      Elimina
  2. Risposte
    1. Ciao Arianna, grazie della visita, concordo i carciofi sono un vero miracolo della natura, strüdel e torta di verdure sono i salva vita delle spignattatrici dell'ultimo minuto come me.
      A presto.

      Elimina

I Post Recenti

I Primi Post