Benvenuto,

Benvenuto nel blog qui trovi

Cucina vegan, Yoga, Rimedi naturali, Autoproduzione, Stile vegan, Impressioni di lettura, Mandàla per l'anima, Animali si nasce, Caro amico ti scrivo

Da questo blog puoi prelevare tutto quello che ti piace, se pubblichi, per correttezza nei confronti delle fonti da cui attingo, ricordati di citare l'autore che trovi in calce ai post. Grazie.


.

lunedì 6 maggio 2013

Risotto agli asparagi ed il 1° blog-versario


Ingredienti per 3 commensali:
210/220 gr riso (meglio se integrale)
500 gr asparagi da pulire (circa 1 mazzo)
porro qb
sale qb
olio qb
acqua qb
dado vegetale qb
veg Parma♥Reggio (facoltativo)


facile
 dipende dal riso
al massimo 60 minuti

Attrezzi:
casseruola, pentolina, coltello, cucchiai, formine (facoltative), bilancia per alimenti

Preparazione:
nella pentolina preparate il brodo con acqua e dado vegetale;

sciacquate gli asparagi, eliminate la parte finale del gambo (se legnosa) tagliateli a tocchetti e conservate a parte le punte;
tagliate a rondelle non troppo sottili il porro;
ungete con l'olio il fondo della casseruola versatevi il riso ed fuoco vivace fatelo tostare sino a che i chicchi diventino traslucidi aggiungete porro ed asparagi (punte escluse) e sfumate con il brodo;
a metà cottura aggiungete le punte d'asparago e proseguite la cottura secondo indicazioni del produttore (il miglior test è l'assaggio)aggiungendo brodo se necessario;
a tre quarti di cottura aggiungete poco sale e se gradite il veg Parma♥Reggio;
amalgamate e ritirate dal fuoco, lasciate insaporire qualche minuto;

Note di redazione: se l'occasione lo richiede per un effetto più scenografico servitelo porzionato in formine, altrimenti godetevelo in tutto relax, buuuonissimo per il palato e per l'effetto rinfrescante di asparagi e riso.

Se ne avete l'opportunità, in questo periodo non lasciatevi sfuggire le asparagine (asparago selvatico) 
Asparagi selvatici, foto di Tittina.wordpress.com

appena scottate o passate al vapore condite con un filo d'olio, limone ed un pizzichino ino ino di sale meglio se grigio di Bretagna con poco sodio e molto iodio.

"Con questa ricettina Cucina vegan spiegata al mio cane festeggia un anno di blog"

2 commenti:

  1. io adoro il riso con le asparagine <3
    oggi invece mi sono scatenata con un'insalata di farro un po' particolare, con l'arancia e il finocchio! mi piace molto il contrasto acidulino dell'arancia :)
    nella ricetta originale (che io hotrovato qui http://www.saporie.com/it/doc-s-136-12342-1-insalata_di_farro_all_arancia.aspx)ci va anche l'uvetta, ma a me non piace moltissimo quindi l'ho evitata! continuo a seguirti, un bacione e grazie per tutte le tue fantastiche ricette!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Guendalina, che piacere leggerti, grazie di essere venuta a visitarci, che bella ricettina che hai preparato e ci hai indicato! Visto che gradisci il contrasto acidulo ecco un condimento veloce per la pasta o il riso: padella, filo di olio evo, porro a rondelle, succo d'arancia, pizzico di sale, pepe, in padella fai imbiondire il porro con l'olio, sfuma con il succo d'arancia, lascia restringere qualche minuto, spolvera con sale e pepe e condisci (se ti va di aumentare il contrasto, caramellare ed usare per condire un secondo: subito dopo il succo unisci un cucchiaino di melassa di barbabietola o malto).
      Un virtuabbraccio, a presto ☺

      Elimina

I Post Recenti

I Primi Post