Benvenuto,

Benvenuto nel blog qui trovi

Cucina vegan, Yoga, Rimedi naturali, Autoproduzione, Stile vegan, Impressioni di lettura, Mandàla per l'anima, Animali si nasce, Caro amico ti scrivo

Da questo blog puoi prelevare tutto quello che ti piace, se pubblichi, per correttezza nei confronti delle fonti da cui attingo, ricordati di citare l'autore che trovi in calce ai post. Grazie.


.

domenica 17 febbraio 2013

L'ultima riga delle favole e Fa bei sogni - Massimo Gramellini - Longanesi Editore

Autore: Massimo Gramellini 
Editore: Longanesi
Pagine: 270
Prezzo: € 16,60
Prima Edizione: 29 Aprile 2010
Apprezzamento:


Tomàs, il protagonista del romanzo  è un uomo qualunque , crede poco in se stesso, subisce la vita, ed è convinto di non poter fare nulla per cambiarla.
Una sera trovandosi, per una serie di circostanze, proiettato in un luogo sconosciuto si riaccende in lui la scintilla della curiosità.
Inizia così un viaggio simbolico che, attraverso una serie di incontri e di prove, lo porterà alla scoperta del proprio talento e alla realizzazione dell’amore, prima dentro di sé e poi con gli altri.
Con questa favola moderna, che offre un grande  un messaggio di speranza e ci spiega come i sogni ogni giorno possano trasformare la nostra vita, Massimo Gramellini si propone di rispondere alle domande che ci ossessionano fin dall’infanzia, che  senso ha il nostro provare profondo  dolore?  Esiste e, possiamo davvero incontrare  l’anima gemella?
Il primo romanzo di Massimo Gramellini, giornalista vice-direttore della Stampa e saggista, scava profondamente nell'animo ed ha vari piani di lettura. 
Bello, ma non per tutti.
Personalmente, posso dire che mi è piaciuto molto e, mi ha “costretto” a leggere, appena uscito, il suo secondo romanzo “Fa bei sogni”.

Autore: Massimo Gramellini 
Editore: Longanesi
Pagine: 216
Prezzo: € 14,90
Prima Edizione: 1 Marzo 2012
Apprezzamento:

In  Fai bei sogni Gramellini ci racconta la storia di un segreto, nascosto in una busta per quarant’anni.
La storia narra il percorso di vita di un bambino, sino all'età adulta, nel quale egli imparerà ad affrontare il dolore più grande, la perdita della mamma e, il mostro insidioso che oggi ghermisce chi più chi meno noi tutti,  il timore di vivere.
Fai bei sogni è dedicato a chi durante la vita ha perso qualcosa, un amore, un lavoro, un tesoro  e, vivendo nel rifiuto di accettare la realtà, finisce per smarrire se stesso,  ed a chi, come il protagonista di questo romanzo autobiografico, cammina sulle punte dei piedi ma a testa bassa perché il cielo e la terra lo spaventano .
Fai bei sogni è incentrato sulla verità e sulla paura di conoscerla veramente. 
Immergendosi nella sofferenza e superandola Gramellini ci dimostra in modo simpaticamente poetico  come sia sempre possibile buttarsi alle spalle la sfiducia per andare al di là dei nostri limiti.
 Una autobiografia in cui l’autore  ha raccolto gli slanci e le ferite di una vita priva del suo appiglio più solido; una lotta incessante contro la solitudine, l’inadeguatezza e il senso di abbandono, raccontata con passione e delicata ironia.
Il sofferto traguardo sarà la conquista dell’amore e di un’esistenza piena ed autentica, che consentirà finalmente al protagonista (autore) di proseguire nel cammino della vita tenendo i piedi per terra e lo sguardo rivolto al cielo.
Libro piacevolissimo, poeticamente coinvolgente, da non perdere!

Note di redazione: il vate maritino mi ha chiesto di pubblicare le impressioni insieme per il sottile fil rouge che li unisce.

Nessun commento:

Posta un commento

I Post Recenti

I Primi Post