Benvenuto,

Benvenuto nel blog qui trovi

Cucina vegan, Yoga, Rimedi naturali, Autoproduzione, Stile vegan, Impressioni di lettura, Mandàla per l'anima, Animali si nasce, Caro amico ti scrivo

Da questo blog puoi prelevare tutto quello che ti piace, se pubblichi, per correttezza nei confronti delle fonti da cui attingo, ricordati di citare l'autore che trovi in calce ai post. Grazie.


lunedì 18 febbraio 2013

Datteri alla crema di tofu


Ingredienti per 3+1 goloso:
14 datteri varietà Medjoul
100 gr. tofu
1 foglia alloro
3 cm. cannella stecca
1 cucchiaino (da tea) semi finocchio
1 cucchiaino (da tea) sale grigio di Bretagna
2 pezzetti buccia di limone
3 baccelli cardamomo
3 chiodi garofano
acqua q.b.

3 cucchiaino (da tea) succo limone
3 pizzichi sale grigio di Bretagna (fine)
buccia d'arancia fresca tritata q.b. (in stagione congelatene una buona scorta)
pepe rosa in grani o macinato (facoltativo)
aneto (facoltativo)


Facile, facile
 1/2 ora

Attrezzi:
pentola, schiumarola, omogeneizzatorecoltello, sac à poche o siringa per dolci, piatto di portata

Preparazione:
ponete nella pentola tofu, cannella, alloro, semi di finocchio, sale, buccia di limone, cardamomo, chiodi di garofano, coprite con acqua portate a bollore a fate cuocere 5 minuti;
ritirate la pentola dal fuoco e lasciate intiepidire il tofu nell'acqua di cottura;
suddividete a metà, per la lunghezza, i datteri privateli del nocciolo e disponeteli nel piatto di portata;
scolate il tofu e frullate grossolanamente, aggiungete il sale ed omogeneizzate;
trasferite nella ciotola aggiungete la scorza ed emulsionate con il succo di limone amalgamando bene gli ingredienti la consistenza è cremosa ma sufficientemente soda per essere utilizata con la sac (se avete optato per il pepe rosa macinato aggiungetelo ora);
riempite la sac à poche (santa siringa la sac mi è scoppiata e non disponevo di un'altra) e creando (ehmmm, si fa per dire! negata come in disegno) un decoro riempite i mezzi datteri;
guarnite con aneto e grani di pepe rosa.

Note di redazione: 
se preferite usare i datteri come dessert potere enfatizzare il dolce guarnendo con una salsina di melassa di barbabietola o malto di riso cui avrete aggiunto poco succo di limone e qualche frutto di bosco  scaldati, appena, in padella per creare l'effetto morbida gelée.
P.s. mi sento un po' in colpa è dalle feste natalizie che questa ricetta attende di essere pubblicata 

2 commenti:

  1. Risposte
    1. Ciao Cesca,
      grazie di essere passata.
      Con questa ricetta ho servito di barba e capelli il mascarpone ed ho convertito mia suocera a formaggi, latte e yogurth vegetali.
      Adoro queste vittorie e, confesso che, domenica quando mi ha chiesto il bis della red velvet sono rimasta sconvolta!
      Un abbraccione.

      Elimina