Benvenuto,

Benvenuto nel blog qui trovi

Cucina vegan, Yoga, Rimedi naturali, Autoproduzione, Stile vegan, Impressioni di lettura, Mandàla per l'anima, Animali si nasce, Caro amico ti scrivo

Da questo blog puoi prelevare tutto quello che ti piace, se pubblichi, per correttezza nei confronti delle fonti da cui attingo, ricordati di citare l'autore che trovi in calce ai post. Grazie.


.

lunedì 25 febbraio 2013

I custodi della biblioteca - Glen Cooper - Nord Editore

Autore: Glen Cooper 
Editore: Edizioni Nord 
Traduttore: G. Arduino 
Pagine: 396 
Prezzo: 19,60 
Prima edizione: 15 novembre 2012 
Apprezzamento: 


 Il  destino di ogni uomo è un segreto nascosto nel silenzio in cui si sono suicidati gli scrivani di Vectis. 
Dopo aver compilato la sterminata Biblioteca, che riporta il giorno di nascita e di morte di ogni uomo vissuto dall’VIII secolo in poi, la loro eredità è una data il 9 febbraio 2027.  
La giovane novizia  Clarissa non sa nulla di tutto questo , Il suo unico pensiero è fuggire da quell’abbazia maledetta per mettere in salvo il dono più prezioso che Dio le abbia mai concesso un figlio.
Il futuro dell’umanità è un mistero nascosto tra le pagine di un libro in cui è indicato il giorno del giudizio. 
Mentre il mondo s’interroga su cosa accadrà davvero il 9 febbraio 2027, alcune persone ricevono una cartolina sulla quale ci sono il disegno di una bara e una data, il giorno della loro morte. 
Proprio come all’inizio della straordinaria serie di eventi che avevano portato alla scoperta della Biblioteca dei Morti, ma c’è una differenza tutte le «vittime» sono di origine cinese. 
È una provocazione o  un avvertimento?
L’ultima verità non è mai stata trovata.
Will Piper ora ex Agente Speciale dell’FBI, che ci ha accompagnato già nei primi due romanzi di questa fortunata trilogia, ha trovato la pace sa che vivrà oltre il 9 febbraio 2027 ed ha deciso di lasciarsi alle spalle l’enigma della Biblioteca di Vectis con la sua secolare scia di sangue. Un avvenimento lo scuoterà e lo rimetterà in gioco,  suo figlio  parte all’improvviso per l’Inghilterra e poi sparisce nel nulla. 
D’un tratto, per Will, ogni cosa torna a ruotare intorno all’origine della Biblioteca dei Morti;. lì dove tutto è cominciato e dove tutto finirà. 
Da leggere questa che dovrebbe essere la conclusione della trilogia, sarà piacevole anche per chi non ha letto i primi due romanzi, ma imperdibile per quelli che come me hanno gustato con piacere le prime due avventure.

Nessun commento:

Posta un commento

I Post Recenti

I Primi Post