Benvenuto,

Benvenuto nel blog qui trovi

Cucina vegan, Yoga, Rimedi naturali, Autoproduzione, Stile vegan, Impressioni di lettura, Mandàla per l'anima, Animali si nasce, Caro amico ti scrivo

Da questo blog puoi prelevare tutto quello che ti piace, se pubblichi, per correttezza nei confronti delle fonti da cui attingo, ricordati di citare l'autore che trovi in calce ai post. Grazie.


.

mercoledì 5 settembre 2012

Stracchino vegan di Concita



Mi sono tuffata in VeganDelizie il blog della dolcissima Concita per la sua ricetta dello stracchino vegan, che volevo proporvi nella veste di focaccia recchese. 

Disgraziatamente, nella landa desolata dove risiedo alla richiesta di farina di riso glutinoso o giapponese (per intenderci la stessa da utilizzare per dolcetti giapponesi  mochi) occhi increduli e capi ciondolanti diniegavano non solo la remota possibilità di reperimento ma dubitavano anche dell'esistenza di questa farina relegandola a mito o leggenda metropolitana.

Dopo fallimentare prova con farina di riso locale, per il momento soprassiedo alla focaccia, con il permesso di Concita (visitate anche i suoi blog Nel sentiero dei sogni - Le Vanilline e Una piccola goccia sono meravigliosa manifestazione del suo animo d'artista) di seguito vi propongo fedelmente la sua ricetta per lo stracchino vegan

Ingredienti :
16 cucchiai di latte di soia
4 cucchiai rasi di farina di riso glutinoso
2 cucchiaini colmi di amido di mais
2 cucchiai di panna di soia (tanto per avere una piccola componente grassa che aumenta la scioglievolezza)
4 cucchiaini di succo di limone filtrato
2 pizzichi di sale
4 cucchiai colmi di yogurt di soia al naturale

Procedimento:
In un pentolino antiaderente sciogliete la farina di riso e l’amido di mais nel latte. Aggiungete la panna di soia, il sale  e il succo di limone.
Mettetelo a cuocere fino ad ottenere una crema abbastanza ferma. Spegnete, lasciate raffreddare un pochino ed aggiungete lo yogurt, mescolate con un cucchiaio o forchetta fino ad amalgamare bene il tutto, assaggiate di sale ed eventualmente aggiustate e se occorre o se vi piace leggermente più acidulo potete aggiungere ancora qualche goccia di succo di limone. Otterete uno stracchino di consistenza morbida e cremosa.

Versate il tutto in una tazza o bicchiere e riponete in frigo. Fate riposare e quindi raffreddare.
Semplice no?

Potete provarlo  sul pane
pane

pizza bianca con erbette e stracchino, oppure…fetta

Da sciogliere nella minestrina di riso ad esempio
minestrina riso
Potete sbizzarrirvi!
Provate!


Fedelmente riportato da: Vegan Delizie di Concita, che ringrazio per la gentile concessione

Nota di redazione: sia il testo che fotografie della ricetta sono di Concita

Nessun commento:

Posta un commento

I Post Recenti

I Primi Post