Benvenuto,

Benvenuto nel blog qui trovi

Cucina vegan, Yoga, Rimedi naturali, Autoproduzione, Stile vegan, Impressioni di lettura, Mandàla per l'anima, Animali si nasce, Caro amico ti scrivo

Da questo blog puoi prelevare tutto quello che ti piace, se pubblichi, per correttezza nei confronti delle fonti da cui attingo, ricordati di citare l'autore che trovi in calce ai post. Grazie.


.

sabato 10 settembre 2016

Pizza Anguri...a la Mamma (dolce quasi crudista)




Ingredienti:
1 anguria matura (la mia una mantovana di Kg. 12,300;
150 gr. primo sal di soia e mandorle ;
1/2 cucchiaino da caffè di vaniglia in polvere;
latte di soia q.b. ed a necessità;
3 cucchiai da tavola di sciroppo d'agave;
mirtilli, lamponi, uva od altra frutta a Vs. piacere q.b.;
foglioline di menta o basilico q.b.;
striscine di scorza di limone q.b.

Attrezzi:
coltello tipo chef per tagliare l'anguria, bilancia da cucina, tagliere su cui poggiare l'anguria per il taglio, scavino forma sfere per frutta, riga limoni, ciotole, piatto di portata, cucchiai e cucchiaini.

Preparazione:
ricavate dal centro dell'anguria un disco spesso circa 3 dita (5 cm) ed adagiatelo nel piatto di portata (nota: se possibile fatevi aiutare durante il taglio dell'anguria sia perché tende a rotolare sia perché sorreggere le due parti laterali, durante il taglio, da soli è complicato e pericoloso);

nella ciotola miscelate il primo sal di soia e mandorle con  la vaniglia e lo sciroppo d'agave sino ad ottenere un composto cremoso aggiungendo qualora necessitasse poco latte di soia;


aiutandovi con lo scavino prelevate dal resto dell'anguria delle sferette , grandi circa quanto una noce riponetele in una ciotola;

stendete il composto cremoso sulla fetta di anguria e decorate con le sferette di anguria, i mirtilli, le striscine di scorza di limone e le foglioline di menta cercando di ottenere l'effetto ottico di una pizza, quindi ponetela al fresco in frigo sino al momento di servirla. 

Per comodità potete preparare tutti gli ingredienti in ciotole e piatto separati fasciarli con la pellicola per alimenti e comporre la pizza all'ultimo momento (avendo il frigo piccolo non ho avuto scelta che optare per questa soluzione).

Note di redazione: 
la ricetta, non vegan, l'ho trovata nel volantino delle promozioni di Cuore Bio del mese di agosto 2016, l'dea ha entusiasmato mia madre e mi chiesto di preparargliela per il compleanno, il mio contributo si è quindi limitato al renderla vegana e visto che avevo dimenticato di comperare la menta di sostituirla con il basilico.
Con orgoglio devo dire un successo!!!

P.s. ora due ricette correlate 

LA PRIMA prevede l'utilizzo della restante anguria: tuffatevici dentro sbafandola senza ritegno ma non buttate la buccia ed abbiate cura di lasciare un filo di polpa rossa attaccata alla buccia bianca; 


LA SECONDA è la composta di buccia di anguria 

Nessun commento:

Posta un commento

I Post Recenti

I Primi Post