Benvenuto,

Benvenuto nel blog qui trovi

Cucina vegan, Yoga, Rimedi naturali, Autoproduzione, Stile vegan, Impressioni di lettura, Mandàla per l'anima, Animali si nasce, Caro amico ti scrivo

Da questo blog puoi prelevare tutto quello che ti piace, se pubblichi, per correttezza nei confronti delle fonti da cui attingo, ricordati di citare l'autore che trovi in calce ai post. Grazie.


sabato 26 marzo 2016

Buona Pasqua 2016

Carissimi/e

eccoci qui poche ore e sarà Pasqua, scusate torno ora dal lavoro, e mi sono ridotta all'ultimo momento per i suggerimenti del menù, ed allora via con cose facili facili e fresche da preparare in poco tempo

Antipasto:
Barchette di indivia belga farcite al veg-robiolprino 
N.B. la foto non è mia, è solo esemplificativa, al centro è posta una fragola
Ingredienti:
indivia belga
veg-robiolprino

Guarnizione a scelta:
marmellata di arance amare 
semi papavero
noci, nocciole e mandorle sbriciolate
buccia di limone od arancia fresca tagliata a striscine
olio evo q.b.
senape in polvere o crema (facoltativa)

Preparazione:
lavate e mondate l'indivia e privatela del piede;
lavorate il veg-robiolprino per renderlo più cremoso ed utilizzatelo per farcire le foglie d'indivia;
ora la guarnitura distribuite su alcune barchette un po' di semi di papavero, su altre il mix di frutti oleosi e decorate con la buccia di limone od arancia ricavata in strisicine sottili con il riga limoni e se volete osare stemperate un po' di marmellata di arance amare con poca acqua tiepida in modo da ottenere una crema morbida ma non fluidissima e se volete osare ancora di più aggiungete e miscelate un pizzico di senape in polvere (se non ne avete a disposizione con la punta di un cucchiaino di senape in crema, se siete tra i fortunati possessori di essenza di senape indossate mascherina e guanti e miscelate 1 goccia di essenza, attenzione è davvero potente) quindi spalmate sulle barchette

Primo:
Non trovo la foto appena la ritrovo la aggiungo
Risotto alle pere e cannella
Ingredienti:
riso 3 manciate a commensale
cipolla q.b.
pere kaiser od abate 1/2 pera a commensale
sale q.b.
acqua q.b.
olio evo q.b.

Preparazione:
tenete a bollore circa 1 lt  di acqua (dipende dal numero dei commensali)
tritate la cipolla per il soffritto;
trasferitela nella casseruola unta con poco olio;
aggiungete il riso e fatelo tostare per qualche secondo a fiamma vivace (deve diventare traslucido);
se gradite sfumate con 1/2 bicchiere di vino bianco;
coprite con acqua calda e fate cuocere, a fuoco moderato, per circa 7 min. controllate che non manchi l'acqua;
mondate e tagliate a quadretti le pere;
trascorsi i 7 minuti (di solito il riso cuoce in 15/16 min) aggiungete le pere ed ancora un po' di acqua calda e fate cuocere per 5-6 minuti;
aggiungete il pizzico di sale e la cannella mescolate spegnete la fiamma e lasciate riposare coperto per 5 minuti affinché i sapori si amalgamino 

Secondo:
Tempeh in salsa tartara veloce veloce
In questa foto il tempeh arrosto che ho preparato a Natale

Ingredienti:
Tempeh (per 4 commensali 1 panetto da 200 gr)
capperi sotto sale (in alternativa sottaceto) q.b.
olive verdi o nere q.b.
mix di erbette essiccate (timo, rosmarino, origano, ecc)
acqua q.b.
salsa di soia q.b.

Preparazione:
fate sobbollire l'acqua in una casseruola e fatevi cuocere il tempeh per circa 8-10 min.;
scolatelo asciugatelo in un canovaccio e lasciatelo intiepidire;
nel frattempo sciacquate dal sale o dall'aceto i capperi;
unite capperi ed olive e tritate grossolanamente aggiungete alla mayonnaise e completate con una spruzzata di erbette;
tagliate il tempeh in fettine di circa 1/2 centimetro e ponetele in una padella quindi irroratele con un mix di salsa di soia e poca acqua e fate cuocere, girandole delicatamente, per circa 2 minuti per parte;
ritirate dal fuoco e disponete le fettine nel piatto di portata lasciate raffreddare e coprite con la salsa tartara veloce veloce

Contorno:
Insalata russa



Ingredienti:
carote, piselli, patate, cavolfiore (facoltativo)

Preparazione:


Dolce:


A tutti mille Auguri per una Serena Pasqua di PACE

e per parafrasare una nota canzone ..."o è Pasqua tutti i giorni o non è Pasqua mai" e noi desideriamo che sia Pasqua di PACE tutti i giorni per Tutti

Nessun commento:

Posta un commento