Benvenuto,

Benvenuto nel blog qui trovi

Cucina vegan, Yoga, Rimedi naturali, Autoproduzione, Stile vegan, Impressioni di lettura, Mandàla per l'anima, Animali si nasce, Caro amico ti scrivo

Da questo blog puoi prelevare tutto quello che ti piace, se pubblichi, per correttezza nei confronti delle fonti da cui attingo, ricordati di citare l'autore che trovi in calce ai post. Grazie.


.

martedì 14 agosto 2012

Veg-robiolprino (caprino/robiolino vegetale)


 Ingredienti:
500 gr di yoghurt di soia cremoso al naturale
1 cucchiaino da caffè di sale
1/2 limone succo 
1/2 cucchiaino da caffè di curcuma (facoltativo)


Attrezzi:
telo leggero di stoffa naturale (pulito e non profumato), colino grande,  2 contenitori profondi, 2 ciotole, 1 bastoncino robusto, 2 mollette da bucato, 1 contenitore per conservazione
Preparazione:
foderare il colino con il telo;
miscelare lo yoghurt con il sale ed il limone (curcuma, facoltativa);
versare il composto nel colino foderato;
chiudere i lembi del telo strizzare con delicatezza;
avvolegere i lembi al sostegno e fissare con le mollette;
porre il fagotto a scolare 24 ore, sospeso nel contenitore profondo (non deve rimanere a contatto con il siero che va periodicamente rimosso);
quando non si forma più siero si può traseferire nel contenitore di consevazione per max. 3/4 giorni  (dopodiché prende un sapore molto forte);



Tratto da: chiedo scusa all'autrice/autore da cui ho liberamente tratto la ricetta, ma essendo parecchi anni che produco il veg-robiolprino non ricordo la fonte, qualora vi riconosceste nella ricetta,  originale, scrivetemi e provvederò alla modifica. 

Note di redazione: come potete notare dalle foto ci sono state alcune modifiche, in corso d'opera, ai contenitori di vegetazione.
In effetti di solito uso solo la brocca di metallo, ma occorre verificare spesso il livello del siero espulso e svuotare.
Volendo trovarvi una soluzione più comoda ho utilizzato un barattolo di vetro, solo che il primo aveva l'imboccatura troppo stretta e non riuscivo ad inserire il fagotto senza fare disastri.





Nessun commento:

Posta un commento

I Post Recenti

I Primi Post