Benvenuto,

Benvenuto nel blog qui trovi

Cucina vegan, Yoga, Rimedi naturali, Autoproduzione, Stile vegan, Impressioni di lettura, Mandàla per l'anima, Animali si nasce, Caro amico ti scrivo

Da questo blog puoi prelevare tutto quello che ti piace, se pubblichi, per correttezza nei confronti delle fonti da cui attingo, ricordati di citare l'autore che trovi in calce ai post. Grazie.


martedì 27 giugno 2017

I miei primi 50 anni e 19mo anniversario di matrimonio - Torta yosoia e ridotta di mirtilli

Ingredienti per la torta:
3 bicchieri (da yogurt) farina semi integrale bio e vegan
2,5 bicchieri ( da yogurt) zucchero di canna bio, vegan ed equo 
1 bustina di cremor tartaro (lievito per dolci) bio e vegan
1 pizzico di sale fino (sale marino naturale)
1 vasetto di yogurt di soia bianco
1/2 bicchiere (da yogurt) olio di mais bio e vegan
1 bicchiere circa ( da yogurt) latte di soia

Ingredienti per farcitura:
250 gr di mirtilli freschi
3 cucchiai (da tavola) zucchero di canna bio, vegan ed equo 
1 cucchiaio (da tavola) raso di maizena
acqua q.b.

Attrezzi:
bilancia per alimenti, vasetto di yogurt da 125 ml vuoto pulito ed asciutto, robot da cucina (od olio di gomito), ciotole e ciotoline, cucchiai e cucchiaini, teglia in silicone diam. 20-22, gratella per far raffreddare la torta, casseruolina, colino grande, carta di alluminio

Difficoltà: facilissima - Cottura: 35 min+5+5 riposo - Preparazione: 1 ora totale

Preparazione torta:
preriscaldate il forno in modalità statica a 170°;
miscelate farina. zucchero e cremor tartaro, quindi aggiungete il sale;
unite l'olio ed il latte di soia fino ad ottenere un bicchiere da yogurt e miscelateli allo yogurt di soia;
unite il mix degli ingredienti umidi alle farine e mescolate con cura sino ad ottenere un impasto cremoso e mediamente liquido;
trasferite nella teglia (se come me siete felici possessori di forno brucia tutto coprite con il foglio di alluminio ed infornate per 35 minuti;
trascorsi i  35 minuti per la cottura fate la prova stecco se punzecchiata la torta non vi saranno residui rimuovete il foglio di alluminio e proseguite la cottura per altri 5 minuti;
spegnete il forno e lasciatevi riposare la torta per 5 minuti a sportello semi aperto;
appoggiate la gratella sulla torta capovolgete e lasciate intiepidire la torta sulla gratella con tutta la teglia;
quando la torta avrà raggiunto la temperatura ambiente potrete sformarla.

Preparazione farcitura:
mondate delicatamente i mirtilli;
poneteli nella casseruola ed aggiungete lo zucchero e 1/2 bicchiere scarso d'acqua, ponete a cuocere a fuoco dolce per far restringere (una riduzione, ma non troppo) il composto; 
per addensare aggiungete, poco per volta, un cucchiaio di maizena setacciata al colino, incorporate con cura affinché non si formino grumi e ritirate dal fuoco, lasciate intiepidire e trasferite in una ciotola;

Composizione:
posizionate nel piatto di portata la torta e tagliatela a metà in orizzontale, rimuovete la parte superiore e farcite la parte inferiore con un po' di composta, ricomponete la torta e, con la rimante composta decorate a piacere la superficie se vi avanza della composta servitela in ciotola a parte ai golosoni.

Nessun commento:

Posta un commento