Benvenuto,

Benvenuto nel blog qui trovi

Cucina vegan, Yoga, Rimedi naturali, Autoproduzione, Stile vegan, Impressioni di lettura, Mandàla per l'anima, Animali si nasce, Caro amico ti scrivo

Da questo blog puoi prelevare tutto quello che ti piace, se pubblichi, per correttezza nei confronti delle fonti da cui attingo, ricordati di citare l'autore che trovi in calce ai post. Grazie.


.

domenica 5 agosto 2012

La testimone del fuoco - Lars Kepler - Longanesi Editore



Autore: Lars Keper
Editore: Longanesi
Pagine: 594
Prezzo: € 18,60
Pubblicazione: Maggio 2012
 
Flora ha visto tutto, sa di aver visto l’arma del crimine, ma la polizia non le crede, per una semplice ragione, al momento dell’omicidio, Flora era a centinaia di chilometri di distanza.  Flora è certa di aver ragione, ha visto perché lei è una medium.

La ragazza morta,  aveva solo quattordici anni, si chiamava Miranda ed è stata ritrovata nella sua camera a Birgittågarden, la casa di recupero per ragazze in difficoltà a Sundsvall, a nord di Stoccolma. Le pareti sono schizzate di sangue, le lenzuola ne sono intrise. Nessuna delle altre ragazze sa che cosa sia successo, ma una di loro è fuggita nella notte.   Joona Linna sta per ispezionare la peggiore e più indecifrabile scena del crimine della sua carriera. 
Lars  Kepler è lo pseudonimo usato per scrivere romanzi a due mani dai coniugi Alexander Ahndoril e Alexandra Coelho, dopo il grandissimo  successo del primo romanzo che ha per protagonista il commissario della polizia criminale di Stoccolma, il finlandese Joona Linna , L'IPNOTISTA , dal quale a breve sara' tratto un film diretto da Lasse Hallstrom , e il secondo L'ESECUTORE. 
Questa terza indagine, la più coinvolgente e complicata per Joona Linna, ti costringe a non lasciare la lettura finché non hai terminato e, quando il romanzo termina, ti dispiace di averlo finito. Non posso dire che sia il migliore dei tre ma sicuramente è quello che più mi è piaciuto . Assolutamente da non perdere.
A presto.
Marco


Siii!!!! Questo si che è un libro ben scritto


Nessun commento:

Posta un commento

I Post Recenti

I Primi Post